Elezioni provinciali a Vibo, due liste nel centrodestra: i probabili candidati (NOMI)

Una sarà espressione di Forza Italia ma sostenuta anche da Fratelli d’Italia, la seconda dovrebbe invece nascere su impulso di Coraggio Italia

Il 18 dicembre si vota per il rinnovo del Consiglio provinciale di Vibo Valentia – e non anche per l’elezione del presidente, che rimarrà Salvatore Solano – e le forze politiche sono in fibrillazione per la formazione delle liste che saranno formate da sindaci e consiglieri comunali dei vari centri della provincia. Al voto, per effetto della cosiddetta “riforma Delrio”, ricordiamo, andranno gli eletti dei comuni del Vibonese e non i cittadini. Nel centrodestra i partiti dovrebbero mettere in campo due liste: una prima espressione di Forza Italia ma sostenuta anche da Fratelli d’Italia; una seconda, invece, dovrebbe nascere su impulso di Coraggio Italia, la forza politica nata recentemente che nel Vibonese ha eletto come consigliere regionale Francesco De Nisi.

Si tratta ancora di indiscrezioni, nessuna ufficialità, ma circola già qualche nome. Nella lista di Forza Italia dovrebbero far parte Giuseppe Russo, consigliere comunale a Vibo, insieme al vicesindaco di Tropea Roberto Scalfari, al sindaco di San Gregorio Pasquale Farfaglia e al vice sindaco di Capistrano Vito Pirruccio. “Coraggio Italia”, tra le varie possibilità, sembrerebbe stia valutando invece il consigliere comunale di opposizione a Vibo Pietro Comito, insieme a una figura della neo eletta maggioranza di Filadelfia. Già nei prossimi giorni, in ogni caso, potrebbero arrivare i primi nomi “ufficiali”.