Vaccino Pfizer per under 12: via libera dell’Ema. Ecco gli effetti indesiderati

L’agenzia ricorda che “la dose da somministrare sarà inferiore a quella utilizzata nelle persone di età pari o superiore a 12 anni (10 microgrammi rispetto a 30 µg)”

Annunciata nei giorni scorsi, arriva una nuova svolta nella campagna di vaccinazione anti Covid e stavolta riguarda i più piccoli: l’Ema ha infatti dato il via libera al vaccino Comirnaty* di Pfizer/BioNTech per gli under 12. E così, mentre dai 18 anni in su è già stata avviata la somministrazione della terza dose, adesso anche i bambini hanno accesso allo strumento principale nella lotta al Coronavirus. La dose, che verrà somministrata ai più piccoli, ha spiegato l’ente, sarà inferiore a quella per le persone di età pari o superiore a 12 anni (10 microgrammi rispetto a 30 µg) ma l’efficacia è la stessa. E non cambia neanche la modalità di somministrazione. Ora l’Ema invierà la sua raccomandazione alla Commissione Europea, che emetterà una decisione finale.

CONTINUA A LEGGERE QUI