Coronavirus, la mappa del contagio nel Vibonese: ecco le situazioni più critiche

Sono numerosi i positivi dal centro all’entroterra, passando per i comuni della costa. Diverse le classi poste in quarantena.

Tornano a crescere i casi positivi al coronavirus nel Vibonese. Nella giornata di ieri si sono registrati venti nuovi contagi, per un totale di 343 positivi sul territorio provinciale. Nella città capoluogo, sono 51 i positivi con diverse classi di vari istituti superiori in isolamento. Più critica la situazione in provincia: a Ricadi, per via del contagio di un bambino, è stata posta in quarantena una classe della Scuola primaria della frazione di Santa Domenica. Chiusi anche gli uffici comunali.  Contagi in crescita pure a Ionadi, dove i positivi accertati sono almeno 30; 26 i contagi ancora attivi nel comune di San Gregorio; 15 a Filadelfia. Infine, sono 25 i positivi a Mileto, 13 dei quali riconducibili alle scuole.  Per l’esattezza, sono quattro i positivi all’Istituto tecnico economico, 4 nell’Istituto comprensivo che comprende le scuole elementari e medie, due nella scuola dell’Infanzia San Giuseppe ed altrettanti alla Santa Chiara.