Dissesto Vibo, Comune annuncia: “Impugneremo la delibera della Corte dei Conti”

Convocata una conferenza stampa per “illustrare le motivazioni sottostanti” alla decisione dei giudici: “Impugneremo il provvedimento innanzi alle Sezioni riunite”

Sono ormai pubbliche le motivazioni con la quale la Corte dei Conti ha bocciato il Piano di riequilibrio del Comune di Vibo (ne abbiamo parlato QUI), con 124 pagine di delibera che mettono sotto accusa le amministrazioni che hanno usato “artifici contabili” per migliorare i conti. Per “illustrare le motivazioni sottostanti alla delibera della Corte dei Conti con la quale non è stato approvato il piano di riequilibrio finanziario proposto dall’Ente” il Comune ha convocato una conferenza stampa per oggi, 9 dicembre. “Nella stessa occasione saranno rese note le ragioni per le quali l’Amministrazione comunale –  si legge in una nota – ha deciso di impugnare la delibera innanzi alle Sezioni riunite“.

La possibilità era già stata annunciata come probabile quando ancora non si conoscevano le motivazioni, e negli ultimi giorni una parte dell’opposizione aveva già contestato l’ipotesi. Tra i diversi anche il M5S e Vibo Democratica che in una nota congiunta invitavano a “non nascondersi dietro a improbabili e costosi contenziosi che avrebbero l’effetto di far perdere ulteriore tempo alla città oltre a far lievitare ulteriormente il deficit”.

Dissesto Vibo, l’accusa dei giudici: “Artifici contabili per migliorare i conti”