L’omaggio dell’artista Antonio Sortino alla città di Vibo Valentia

Una sua illustrazione creata ad hoc, “Io mi libro”, viene proiettata dal 15 dicembre sulla facciata dell’ex Caserma Garibaldi, situata in piazza Diaz

Una visione immaginifica della lettura, la forza della fantasia per poter aprire la mente. Da alcune settimane i cittadini ed i visitatori, complici anche le giornate di festa, hanno potuto godere a pieno di un’opera d’arte visiva che ha colorato una delle zone più importanti della città di Vibo Valentia. Una illustrazione che ha letteralmente illuminato le serate natalizie, lasciando incantati tutti coloro che si trovavano a passeggiare lungo corso Umberto I, realizzata dal noto artista Antonio Sortino e voluta fortemente da Fenimprese e associazione Saturnalia.

Una suggestiva immagine, disegnata a mano e proiettata sulle mura di un palazzo del centro storico, infatti, è apparsa in città il 15 dicembre scorso. Un uomo che vola su un mare di immagini, suggestioni che prendono corpo, supportate da fragili ma allo stesso tempo solidissime ali di carta. “Io mi libro” è il titolo dell’opera che campeggia sulla facciata della ex Caserma Garibaldi in piazza Diaz, realizzata dall’artista Antonio Sortino, maestro illustratore siciliano di stanza a Milano, che ha deciso di interpretare la grande occasione del titolo di “Capitale italiana del libro 2021”, assegnato proprio al Capoluogo, fornendo una visione personale e fantasiosa della lettura.

«Leggere è volare: è librarsi ad un punto di osservazione che guarda alla storia, alla varietà umana, a idee, immagini ed esperienze condivise. E se l’immaginario si concretizzasse in mondo, lì troveremmo i nostri racconti preferiti: a caccia di pirati dell’aria o tra le vele dei grandi vascelli, su e giù per sconfinati oceani inesplorati», ha spiegato l’artista.
Antonio Sortino è uno dei più interessanti profili internazionali degli ultimi anni. Il suo stile è caratterizzato da ricercatezza nei dettagli, palette colori vibrante e soggetti mai banali. Tra i suoi committenti ci sono La Repubblica ed il Sole 24 Ore, ma anche testate internazionali del calibro del New Yorker e del New York Times, The Guardian, Les Echos, The Telegraph, Wired, The Wall Street Journal. I suoi lavori sono stati premiati dalla Society of Illustrators di New York, dalla Communication Arts, dalla Association of Illustrator e da American Illustration, da 3×3 Magazine.

L’opera vuole essere un regalo alla città da parte dell’associazione Fenimprese Vibo Valentia, guidata dalla responsabile territoriale Nunziatina Ramondino, per rivitalizzare il centro storico e dare lustro al corso Umberto I. Sempre accanto alle realtà del tessuto economico dei piccoli imprenditori, Fenimprese eroga servizi alle aziende ed alle start up del territorio e si occupa di formazione per vari master e corsi universitari in collaborazione con l’università E-campus.

Fenimprese ha deciso di commissionare l’opera alla nota associazione Saturnalia, organizzatrice della manifestazione Vicoli diVini e di varie iniziative di grande valore su tutto il territorio italiano, che si è occupata di individuare l’artista e di porre in essere la realizzazione dell’opera, che si potrà osservare fino al 16 gennaio.