Emergenza idrica nel Vibonese: “Acqua nelle case tra 48 o 72 ore”

L’acqua è stata immessa dalla Sorical nella condotta ed è già arrivata ai serbatoi comunali ma, per motivi precauzionali, con una pressione ridotta

Buone notizie sul fronte dell’emergenza idrica nel Vibonese. Nelle prime ore del pomeriggio di oggi, infatti, il guasto è stato riparato e l’acqua è stata immessa dalla Sorical nella condotta ed è già arrivata ai serbatoi comunali ma, per motivi precauzionali, con una pressione ridotta che gradualmente sarà aumentata. Pertanto – si legge in una nota del Comune di Vibo – “la situazione rientrerà nella piena normalità nelle prossime 48/72 ore”.

“Siamo stati e siamo in costante contatto con Sorical monitorando ora dopo ora l’evolversi della situazione. Finalmente ci siamo – commenta il sindaco Maria Limardo – ma ci vorranno dei giorni prima che torni la normalità, per questa ragione solo nella giornata di domani saremo in grado di fornire un aggiornamento più dettagliato anche in merito alla riapertura delle scuole“.

Il primo cittadino di Vibo questa mattina ha inoltre riunito il Coc (Centro operativo comunale) al fine di assicurare, nell’ambito del territorio comunale, il monitoraggio per tutta la fase d’allerta le varie criticità e l’attuazione di interventi visto il perdurare della situazione di carenza idrica. “Il Comune di Vibo Valentia sta facendo la sua parte – ha dichiarato il sindaco – ma con le nostre sole forze non siamo in grado di fronteggiare una situazione così eccezionale”.

Nella sala della giunta questa mattina si è quindi svolta una riunione operativa, presieduta dal sindaco con la presenza dei tecnici comunali Marino, Callisti, Petruzza e Santini, oltre che della dirigente Teti e del segretario generale Scuglia. L’incontro è servito per verificare la disponibilità di mezzi per il trasporto e distribuzione d’acqua stante lo stato di crisi. È stato altresì disposto l’acquisto di acqua potabile da distribuire ai soggetti svantaggiati.


“I tecnici della Sorical hanno avviato alle ore 12 le operazioni di riempimento della condotta Alaco Versante Tirrenico – scrive in una nota la stessa Sorical – a servizio del comune di Vibo, Stefanaconi e Gerocarne eseguendo nel corso del pomeriggio graduali aumenti di portata di provenienza dall’impianto di potabilizzazione. Dalle ore 15 la risorsa idrica ha raggiunto i serbatoi principali della città capoluogo con portate in incremento che andranno a regime nella notte. I lavori in località Cona di Brognaturo stanno procedendo secondo programma: nelle prossime ore e nella giornata di domani saranno completati con l’allineamento, le saldature, gli ancoraggi occorrenti e la messa in esercizio dell’altra condotta Alaco Dorsale Entroterra a servizio degli ulteriori comuni del Vibonese e della Piana di Gioia Tauro. Si fa presente che questi comuni sono in parte alimentati da altri schemi acquedottistici”.