Coronavirus, la Calabria resta (per ora) in zona gialla

L’ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, certifica un cambio di colore solo per due regioni

La Calabria resta, per il momento, in “zona gialla“, anche se i numeri della pandemia rimangono preoccupanti. È quanto ha stabilito il ministro della Salute Roberto Speranza che ha firmato l’ordinanza per i nuovi cambi di colore: la Campania passa in zona gialla e la Valle d’Aosta in zona arancione. Il provvedimento è stato preso alla luce del flusso dei dati del monitoraggio di Istituto superiore di sanità (Iss), ministero della Salute e Regioni.